HOME > Responsabilità Sociale > Ambiente e sicurezza

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire l'indirizzo Email
Inserire un indirizzo email valido
Email inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

Abbiamo a cuore la salute delle persone, rispettiamo l’ambiente che ci circonda e utilizziamo le risorse in modo controllato, poiché siamo consapevoli delle responsabilità che abbiamo nei confronti delle generazioni future.

Teniamo costantemente sotto controllo Ambiente e Sicurezza presso tutti i nostri siti produttivi per prevenire qualsiasi tipo d’impatto negativo e contestualmente garantire le migliori condizioni di lavoro.

Continuiamo a crescere, ma vogliamo farlo in modo sostenibile, puntando ad un miglioramento costante delle nostre prestazioni.  

 

Chiesi per l’ambiente

La tutela dell’ambiente è parte integrante della nostra politica industriale: sviluppo imprenditoriale e sostenibilità ambientale sono per noi imprescindibili l’uno dall’altra.

 

Energia

Tutti gli investimenti che abbiamo attuato per risparmiare energia, hanno fatto registrare un calo dei consumi a fronte dell’aumento di produzione, inoltre abbiamo introdotto sistemi automatizzati e di filtraggio dell’aria sempre più efficienti, per garantire la salubrità degli ambienti di lavoro.

 

Risorse Idriche

Gli indicatori idrici, sia per il prelievo sia per lo scarico di acqua, sono in costante diminuzione, nonostante continuino le attività di messa a regime di nuovi reparti produttivi. 

 

Rifiuti

Sul fronte dei rifiuti, grazie ad una buona politica aziendale, abbiamo incrementato la quantità di rifiuti avviati a recupero.

 

Emissioni in atmosfera

Per quanto riguarda la qualità dell’aria, le emissioni in atmosfera industriali sono modeste, principalmente derivanti dalle caldaie alimentate a gas naturale.

 

Certificazione degli studi Carbon Footprint

L’Azienda ha scelto di quantificare le emissioni di gas ad effetto serra (Carbon Footprint) relative all’intero ciclo di vita dei principali prodotti e di fare certificare da un ente terzo i risultati ottenuti. Il processo di certificazione include la raccolta dati sull’intero ciclo di vita dei prodotti analizzati, i risultati ottenuti (si vedano i grafici sottostanti) e i documenti per la loro corretta comunicazione. Il certificato ottenuto è stato rilasciato in base alla norma internazionale ISO TS 14067.

 

Chiesi per la sicurezza

Grande impegno viene profuso al fine di identificare i problemi prima che possano verificarsi.

 

La BBS

Le aree produttive e dei laboratori hanno adottato i criteri della BBS (Criteri di miglioramento della sicurezza attraverso l’analisi dei comportamenti), un metodo di prevenzione degli infortuni grazie alla creazione di una “cultura condivisa" della sicurezza in tutti i lavoratori per eliminare tutti quei comportamenti che possono generare incidenti.

 

Gestione delle Nuove Entità Chimiche

Abbiamo inoltre implementato un metodo di valutazione periodica delle informazioni tossicologiche e farmacologiche delle nuove molecole, che rende più efficiente il flusso delle informazioni, il processo di valutazione del rischio e la gestione dell’esposizione occupazionale.

 

La Formazione

La formazione del personale in materia di sicurezza è un altro aspetto per noi imprescindibile e per mantenere uno standard di livello ci siamo dotati di un nuovo software per il controllo e l’implementazione della formazione, abbiamo avviato nuovi programmi con approfondimenti e successive prove pratiche per applicare quanto imparato e implementato la formazione a distanza con modalità e-learning. Inoltre tutto il personale appartenente alla Forza Vendita partecipa ad un corso di guida sicura presso il centro di formazione di Quattroruote.

 

Sistemi di Gestione Ambiente e Sicurezza

Nei siti produttivi italiani applichiamo volontariamente un sistema che permette di garantire un controllo costante della sicurezza e della salute dei lavoratori, nel rispetto delle norme vigenti e ci siamo dotati da tempo di Sistemi di gestione della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro e di Sistemi di gestione ambientale OHSAS 18001 e ISO 14001.

 

La Gestione Ambientale è un programma volontario che viene realizzato grazie a diverse attività tra cui la stesura del documento di Politica Ambientale, che formalizza gli impegni della Direzione a prevenire gli impatti sull’ambiente, la pianificazione delle attività da realizzare a seguito della identificazione di aspetti ambientali significativi, il monitoraggio delle misure messe in atto e il riesame per la valutazione delle prestazioni aziendali. Nell’ottobre 2012 abbiamo ottenuto la certificazione del Sistema di Gestione Ambientale secondo la Norma ISO 14001, a conferma del nostro impegno nella protezione ambientale.

 

Lo standard BS OHSAS 18001 è il modello internazionale per i sistemi di gestione della sicurezza e salute del lavoro, specifica i requisiti per un Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza del Lavoro (SGSSL), consente di controllare i rischi e migliorare le prestazioni. Dal 2009 ci siamo uniformati a questo standard utilizzando, per le attività di verifica, uno dei principali organismi italiani del settore, Certiquality, che nel 2012 ci ha conferito un Certificato di Eccellenza. Siamo una delle poche imprese italiane del settore ad aver ricevuto questo attestato, riservato esclusivamente alle aziende che hanno implementato un Sistema di Gestione Certificato per tutti e tre i principali aspetti: Qualità, Ambiente e Sicurezza.

 

Dal 2013 CERTIQUALITY effettua una verifica integrata secondo le norme ISO14001 e OHSAS 18001. Questo è stato possibile perché abbiamo investito molte energie nella gestione integrata di ambiente e sicurezza alla ricerca di sinergie tra questi due ambiti.

 

Siti Produttivi Nel Mondo

Particolare attenzione viene poi rivolta alle altre sedi produttive nel mondo (Blois e San Paolo) che hanno implementato un sistema di gestione di sicurezza e ambiente, in accordo con le norme OHSAS 18001 e ISO 14001, e sono pronti per la certificazione.

Gli ultimi impianti realizzati nei siti di Brasile e Francia per pMDI, DPI, liquidi, ecc sono stati progettati con i più alti standard di rispetto per la sicurezza e l’ambiente. Nel sito brasiliano è stato effettuato uno smaltimento volontario di amianto, materiale che in quel Paese non è obbligatorio rimuovere.