Inserire almeno tre caratteri
Home > Ricerca e sviluppo > Pipeline

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire il campo email
Inserire un indirizzo email valido
La tua richiesta è stata inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

Una pipeline equilibrata e mirata

 

Il numero di programmi in ricerca continua ad aumentare anno dopo anno sempre con un forte focus nelle quattro aree chiave: respiratorio, neonatologia, rare disease e special care.

 

RESPIRATORIO

L’area respiratoria è il fulcro delle attività di Ricerca & Sviluppo, in continua espansione per soddisfare le aree di bisogno terapeutico ancora prive di risposte adeguate per asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), e altre malattie respiratorie.

pipeline_resp_it

 

Foster è un elemento chiave per il futuro aziendale, ma è anche al centro delle attività di R&S, in quanto punto di riferimento di un importante programma di life cycle management.

Con il programma Tripla l’azienda è fortemente impegnata a cogliere un’opportunità terapeutica molto attraente. Il nostro prodotto candidato, approvato in Europa e in altri mercati chiave, comprende 3 principi attivi in un unico inalatore, che garantiranno un’azione antiinfiammatoria e una broncodilatazione completa a tutto l’albero respiratorio.

La pipeline del Gruppo, costituita da nuove entità molecolari, continua a fare progressi significativi. I programmi includono molecole antinfiammatorie, broncodilatatorie e antifibrotiche innovative, come pure altre molecole.

La nostra pipeline respiratoria di nuovi farmaci candidati sta facendo leva su una piattaforma proprietaria di rilascio di farmaci di formulazione e tecnologie per dispositivi inalatori, in cui l'azienda è ora impegnata in un investimento sostanziale per sviluppare un nuovo propellente per i nostri inalatori pressurizzati con un basso potenziale di riscaldamento globale.

 

NEONATOLOGIA

pipeline_neo_it

 

Con il successo clinico di Curosurf nel trattamento della sindrome da distress respiratorio neonatale, Chiesi ha stabilito un importante punto di riferimento in neonatologia. I programmi di Ricerca e Sviluppo, in quest’area di bisogni medici ancora privi di risposte adeguate, includono metodi nuovi e meno invasivi per la somministrazione mirata di Curosurf nel polmone del neonato. Con i programmi in fase precedente ci siamo concentrati su un'altra devastante malattia respiratoria del neonato: la displasia broncopolmonare.

 

Oltre all’espansione della pipeline grazie a questi innovativi prodotti respiratori, nuovi programmi sono progrediti e sono stati aggiunti quali candidati per il trattamento di altre condizioni neonatali. Ad esempio, stiamo sviluppando un programma per il trattamento della Sindrome da Astinenza Neonatale. Inoltre, non esistono oggi terapie farmacologiche efficaci, approvate per il danno cerebrale neonatale: una condizione relativamente comune, associata a significativa morbilità e mortalità del neonato. 

 

MALATTIE RARE 

La Ricerca & Sviluppo di Chiesi nella medicina specialistica si avvale di importanti collaborazioni con aziende specializzate nello studio di soluzioni terapeutiche per le malattie rare. Ciò consente di accedere a piattaforme avanzate per sviluppare terapie innovative.

pipeline_rare_des_it

Chiesi R&D ha una consolidata e comprovata esperienza nell'introdurre sul mercato farmaci biologici e di altro tipo per malattie rare che spesso sono prive di opzioni terapeutiche approvate, nonostante le esigenze mediche molto elevate e non soddisfatte. La pipeline si è concentrata su rari disturbi da accumulo lisosomiale e sullo sviluppo e la registrazione di successo di terapie sostitutive enzimatiche mirate. Lamzede per il trattamento dell'alfa mannosidosi è approvato in mercati chiave selezionati, mentre una nuova terapia enzimatica sostitutiva per la malattia di Fabry è in fase di sviluppo avanzato. Altre attività sono in corso di avanzamento nei campi dell'ematologia (in particolare deferiprone) e dell'oftalmologia (in particolare idebenone).

 

SPECIAL CARE

L'obiettivo principale della ricerca e sviluppo del settore Special Care è nel campo cardiovascolare, con la gestione del ciclo di vita dei prodotti approvati Kengreal e Cleviprex, mentre il codice candidato anti-trombotico CUSA081 è ora in fase avanzata di sviluppo per l'eliminazione dei cateteri occlusi.

pipeline_special_it