Inserire almeno tre caratteri
Home > News > 31 milioni di dollari per StartUp Health –...

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire il campo email
Inserire un indirizzo email valido
Email inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

31 milioni di dollari per StartUp Health – grazie a Chiesi Group e altre big Farma internazionali

Data: 02/10/2018

Si è concluso il secondo round di raccolta fondi di StartUp Health, l’azienda globale leader nella creazione di start-up in ambito sanitario, con cui Chiesi Group ha siglato lo scorso giugno un accordo strategico rinforzando la propria strategia digitale e completando il suo primo investimento in ambito tecnologico/digitale.

StartUp Health ha annunciato, infatti, di aver raggiunto l’obiettivo di ben 31 milioni di dollari, grazie al contributo delle molte aziende sponsor, tra cui Chiesi Group, oltre a un consorzio di partner strategici.


StartUp Health ha una conoscenza senza precedenti dell’impatto che l’innovazione sta avendo sull’intero settore salute e sulle persone in tutto il mondo”, ha commentato Giacomo Chiesi, Head of Global Corporate Development del Gruppo Chiesi. “Gli imprenditori del portafoglio di StartUp Health, insieme alla nostra vision verso il futuro della salute e l’expertise di Chiesi nelle aree respiratorio, neonatologia, special care e malattie rare, cambieranno radicalmente il modo in cui trattiamo e ci prendiamo cura dei pazienti”.


Con la prima iniziativa di raccolta fondi, a cui Chiesi Group aveva già preso parte tra i main sponsor, sono state supportate 100 aziende sanitarie in ambito digitale. Ora, lo StartUp Health Transformer Fund II servirà per investire in altre 200 aziende impegnate nel rispondere ai bisogni di salute della popolazione non ancora soddisfatti, offrendo loro capitali, expertise e opportunità di mercato.


Le tecnologie digitali offrono possibilità illimitate, più di quelle che oggi riusciamo a sfruttare o immaginare”, ha dichiarato Umberto Stefani, Information and Communication Technology Director del Gruppo Chiesi. “La possibilità di avere dati in tempo reale migliorerà il modo in cui curiamo i pazienti e la quantità di informazioni a nostra disposizione garantirà un enorme progresso nello sviluppo di nuovi trattamenti. La collaborazione è la chiave per accelerare questo processo”.


StartUp Health vanta oggi il portafoglio più grande del mondo, con oltre 250 aziende sanitarie digitali in sei continenti e 21 paesi e ha una rete globale di oltre 200.000 investitori, clienti e partner.