Inserire almeno tre caratteri
Home > News > Happiness&Wellbeing: l’intervento di Maria...

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire il campo email
Inserire un indirizzo email valido
La tua richiesta è stata inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

Happiness&Wellbeing: l’intervento di Maria Paola Chiesi in Vaticano

Data: 29/05/2020

La pandemia da Covid-19 è stata certamente un’occasione per riflettere sullo stile di vita della nostra società e sul futuro che attende le nuove generazioni. Accanto alla crisi sanitaria, nel percorso di ripresa verso la normalità, si rischia però di dimenticare altre crisi altrettanto importanti, come quella sociale e quella climatica. È fondamentale quindi che i leader mondiali scrivano insieme un nuovo patto per lo sviluppo del pianeta, che garantisca il benessere e la felicità di tutti gli individui.

 

Questo era il tema principale del workshop “Happiness & Wellbeing”, svoltosi in Vaticano martedì scorso, 26 maggio. L’evento, conclusione di un lungo lavoro di collaborazione iniziato nel 2019, era organizzato dall’Accademia Pontificia delle Scienza e dall’organizzazione UN SDSN (United National Sustainable Development Solutions Network), con il sostegno di Chiesi Foundation e ha visto la partecipazione, seppur virtualmente, di esperti ed esponenti delle istituzioni religiose da tutto il mondo.

 

Tra i relatori collegati era presente anche Maria Paola Chiesi, Shared Value & Sustainability Head, che ha focalizzato il suo speech sugli impatti di Covid-19 sul benessere delle comunità e sulle possibili soluzioni da mettere in campo per una ripartenza economica e sociale finalmente equa e sostenibile.

 

Di seguito un passaggio significativo del suo intervento:

 

“Abbiamo bisogno di leader nelle nostre istituzioni, che abbiano una visione a lungo termine, che abbiano il coraggio di guidarci verso nuovi modelli di prosperità. Abbiamo bisogno di regole ferree che indichino chiaramente la via da seguire senza compromessi. L'economia è già danneggiata. Siamo ai blocchi di partenza e dobbiamo fare le scelte giuste. Abbiamo bisogno di aziende virtuose e rigenerative che facciano leva sul business come forza positiva, che vedano il profitto come un mezzo e non come un fine. Queste aziende hanno un chiaro scopo di risolvere le sfide della società e il profitto è necessario per la sostenibilità a lungo termine dell'azienda stessa”.

 

Clicca qui per leggere l'intervento completo di Maria Paola Chiesi