Inserire almeno tre caratteri
Home > Linee guida del Gruppo Chiesi per la Community Facebook

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire il campo email
Inserire un indirizzo email valido
La tua richiesta è stata inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

La pagina Facebook di Chiesi Farmaceutici S.p.A. (Gruppo Chiesi) è stata progettata per condividere informazioni, news ed eventi relativi al mondo della salute o al Gruppo Chiesi. Siamo lieti di avervi tra i nostri contatti su Facebook e speriamo di poter sviluppare insieme un dialogo fruttuoso e stimolante.

 

Le informazioni seguenti includono i termini di Utilizzo (d’ora in poi indicati come "Termini"), che regolamentano le modalità di interazione tra voi e il nostro account Facebook. Tali Termini incorporano anche quelli relativi a Facebook che regolamentano le vostre modalità d’uso, che devono anche essere conformi ai termini e alle condizioni di Facebook. A seguito della loro interazione con il nostro account Facebook, si suppone che gli utenti concordino nel rispettare questi Termini. Lo scopo della pagina Facebook del Gruppo Chiesi è di creare la possibilità di condividere le ultime news e aggiornamenti riguardanti la società. 

 

Il nostro account Facebook non è un forum per discutere di terapie o condizioni legate alla salute o un canale per comunicarci eventi avversi o effetti collaterali. Il nostro account Facebook non ha lo scopo di fornire consulenza medica o discutere di farmaci o di qualsiasi genere di prodotto di Chiesi, e l’Azienda non è autorizzata a fornire comunicazioni riguardo a effetti collaterali o altri eventi di farmacovigilanza significativi che possano essere associati a Chiesi o a prodotti di altre società del Gruppo Chiesi. I messaggi e le immagini del nostro account Facebook possono contenere informazioni o dettagli su attività del Gruppo Chiesi che non sono disponibili o accessibili in tutti i paesi a seconda delle leggi specifiche in vigore, ma che si riferiscono solo all’Italia.

Se ritenete di aver accusato qualsiasi genere di effetto collaterale o reazione clinica ad un farmaco Chiesi, vi consigliamo di consultare immediatamente il vostro medico, farmacista o altro tipo di professionista sanitario. Potete anche inviarci una comunicazione tramite e-mail sull’evento avverso o sull’effetto collaterale relativo a uno dei nostri prodotti all’indirizzo cds@chiesi.com. Cliccare qui per consultare la privacy policy relativa alla farmacovigilanza secondo gli articoli 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679. Per maggiori informazioni potete visitare la pagina dedicata alla farmacovigilanza di Chiesi.

 

Tuttavia, come regola generale, vi suggeriamo di condividere sulla nostra pagina Facebook meno informazioni personali possibile e soprattutto bisogna evitare di condividere qualsiasi dato specifico relativo alla vostra salute personale. Se, nonostante tali premesse, doveste decidere di pubblicare un post che descrive degli effetti collaterali, Chiesi potrebbe contattarvi per ricevere maggiori informazioni. I post di tale natura potrebbero non apparire o essere cancellati dalla pagina Facebook del Gruppo Chiesi; ciò è dovuto agli obblighi di legge in materia di segnalazione della sicurezza dei farmaci.

 

Vi invitiamo a prendere parte alle conversazioni online condividendo le vostre opinioni con noi e il resto della Community Facebook, mantenendo sempre un atteggiamento rispettoso ed educato.

Accogliamo con piacere le richieste e cerchiamo di rispondere alle domande il più rapidamente possibile. A causa delle restrizioni imposte da Facebook e alla natura estremamente regolamentata dell’industria farmaceutica, il Gruppo Chiesi non è autorizzato a trattare certe tematiche online. 

 

È nostra intenzione garantire che qualsiasi dialogo iniziato sulla nostra pagina Facebook sia costruttivo e sia in tema. Non risponderemo e ci riserviamo anche il diritto di cancellare dalle pagine aziendali qualsiasi commento che:

  • Faccia riferimento ai prodotti Chiesi (per questo tipo di informazioni si prega di consultare il nostro sito https://www.chiesi.com/en/contacts/);
  • Risulti diffamatorio, denigratorio, offensivo, volgare, osceno o discriminatorio;
  • Contenga minacce o inciti alla violenza e sia relativo a comportamenti illegali;
  • Contenga informazioni risultanti false, inaccurate, ingannevoli o non pertinenti ai fini della conversazione in corso;
  • Sia fuori tema e non collegato al Gruppo Chiesi;
  • Contenga consigli medici o sanitari;
  • Contenga informazioni personali come nomi e cognomi di terze parti, indirizzi e-mail o numero di telefono;
  • Contenga informazioni riservate o sensibili;
  • Contenga informazioni che possano violare la proprietà intellettuale o i diritti d’autore di terzi;
  • Sia relativo a offerte commerciali e sia creato per attirare nuovi fan/follower;
  • Contenga informazioni eccessivamente ripetitive, che possono costituire spam per le comunità;
  • Non rispetti i termini delle Condizioni d’uso di Facebook.

 

Il nostro account Facebook è monitorato e aggiornato regolarmente dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00 Central European time (UTC +1:00). I commenti e le domande postati al di fuori di tali fasce orarie riceveranno risposta al più presto possibile durante l’orario lavorativo.

 

Benché il Gruppo Chiesi utilizzi diverse lingue al suo interno, qualsiasi comunicazione effettuata attraverso i nostri canali LinkedIn e Facebook è in inglese o in italiano. Nel caso venga utilizzata una lingua diversa dall’inglese o dall’italiano sul nostro account Facebook, il Gruppo Chiesi non può garantire che venga data risposta.

 

La presente versione dei Termini è stata aggiornata ad aprile 2020. I termini sono soggetti a revisione periodica. L’interazione con il nostro account Facebook sarà considerata come implicita accettazione dei Termini e di tutte le modifiche ivi apportate successivamente.

 

Vorremmo ricordarvi che qualsiasi contenuto condiviso tramite il nostro account Facebook diventano accessibili al pubblico. Il Gruppo Chiesi può trattare, archiviare e usare qualsiasi informazione che gli utenti decidano di condividere attraverso questi canali per scopi quali la gestione di comunicazioni relative ad eventi avversi (come sopra specificato) o fornire assistenza all’utente quando richiesta. Per facilitare la gestione delle richieste, potremo chiedere ulteriori informazioni che saranno utilizzate esclusivamente per gli scopi per i quali sono state richieste.

 

Vi informiamo inoltre che il Gruppo Chiesi usa terze parti in qualità di collaboratori per la gestione dei vostri commenti e messaggi, il che significa che anche loro possono accedere a tutte le informazioni personali che condividete con noi. Queste terze parti sono obbligate da contratto a garantire che le informazioni condivise dagli utenti sul nostro canale Facebook siano protette adeguatamente e nella massima sicurezza.

 

Si prega di notare che anche Facebook ha accesso alle informazioni condivise con noi attraverso le loro piattaforme. Per maggiori informazioni consultare la Normativa sui dati di Facebook.

Per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento dei vostri dati personali da parte del Gruppo Chiesi, consultare la Privacy Policy

Grazie per aver letto questi Termini e per aver scelto di far parte del Gruppo Chiesi o della Community Facebook.